lunedì 29 dicembre 2014

Cronaca di una partita qualunque delle Due Porte

Ore 20.10, Geggiano. Scendo dalla macchina con la mia borsa e con quella dei palloni e mi avvio verso lo spogliatoio. L'appuntamento era alle 20, ma non ho fretta perchè so già che se non sarò il primo ad essere arrivato, non andrò oltre il terzo posto. Percorrendo la discesa che costeggia il campo osservo un nutrito gruppo di calciatori che sotto la vigile direzione del mister sta svolgendo un gagliardo lavoro atletico. Tratti percorsi con le ginocchia al petto e allunghi si susseguono con un ordine che non potrebbe appartenerci neanche nella più formale delle occasioni contradaiole.


domenica 21 dicembre 2014

Inaugurata la Sala delle Monture

Ieri pomeriggio alle 17 è stata inaugurata la nuova sala delle Monture. La stanza, realizzata grazie al finanziamento del Monte dei Paschi, raccoglie ed espone i costumi delle comparse dal 1879 al 1981. Il progetto, ad opera degli architetti Pietro Giannini e Nicola Marmugi, ha voluto creare un ambiente "nuovo" all'interno degli spazi della Contrada, un luogo dove si mischiano insieme storia, tradizione, innovazione e futuro.


mercoledì 17 dicembre 2014

Il Palio in una frase...

Per i senesi, contradaioli o meno, il Palio è davvero così importante e avvertito intimamente da cadenzare alcune fasi della vita? Paolo Cesarini, uno dei più raffinati scrittori senesi del ‘900 ingiustamente dimenticato, nel suo delizioso Il Senese indiscreto narra di Rigo Pachetti, un concittadino non legato al mondo delle Contrade, che il 2 luglio 1917, nel corso della prima guerra mondiale, fu gravemente ferito al volto. Caduto a terra, e per giunta preso a calci dai portaferiti austriaci, pensò di non avere scampo, e prima di svenire gli cadde lo sguardo sull’orologio: erano le sette. Dimenticando che durante la guerra il Palio era sospeso, pensò: “A quest’ora corre il Palio”.
Se, in una circostanza tanto drammatica, a un senese non contradaiolo venne in mente il Palio, vuol dire che davvero la nostra festa è entrata in noi al punto di scandire, naturalmente insieme con altri episodi, alcuni momenti fondamentali della nostra vita personale.

lunedì 15 dicembre 2014

Il nuovo Gruppo Giovani

Da sempre le Contrade pongono grande attenzione sulla fascia d'età che va da 0 a 13 anni, per via della consapevolezza che queste generazioni saranno il futuro.
Se questo "sforzo" è comprensibile e condivisibile, poco o nulla viene invece fatto per i più grandi, ovvero per i ragazzi dai 14 ai 18 anni.

venerdì 28 novembre 2014

#PERAMOREDICONTRADA

Martedì 16 dicembre alle ore 18:30, nella Sala delle Lupe del Palazzo Comunale si terrà la presentazione del volume "#PERAMOREDICONTRADA", interamente realizzato dai Gruppi Giovani delle Contrade.
In particolare il nostro Gruppo Giovani ha collaborato per la realizzazione del progetto e, all'interno del libro, sono riprodotti alcuni disegni di Gloria Burrini.


martedì 25 novembre 2014

La Serena - Due Porte 2 a 2: le pagelle di Alessandro Molendi

David Cigni. Voto 6
Nel primo tempo sembra piu Domingues dei bei tempi piu che un portiere visto che l'unico suo lavoro è stato regolare il calcio di rinvio. Nel secondo si dimostra il miglior portiere della categoria e fa impazzire gli ultras delle Volte per le numerose parate. Peccato per i gol dove forse non ha molte responsabilità (se non per la folta barriera). CERTEZZA

Marco Maestrini voto 7
Votato dalla FIFA quale giocatore piu antipatico d'Europa, ci si aspetta che stasera protesti anche con il macellaio della volte. Invece decide di usare il fiato per non fa vedere la boccia al “maradona dei carpazi”. ILLUMINATO

venerdì 12 settembre 2014

Filippo Pasquale ci racconta l'incontro con i ragazzi orfani dei militari dell'Arma.

Durante il Palio di Luglio l’ANC-Siena ha accolto una rappresentanza di ragazzi orfani di militari dell’Arma del Centro e del Nord, assistiti dall’ONOMAC (Opera interamente organizzata e gestita con i contributi volontari di tutti i carabinieri), e di ex collegiali dell’ONOAMC degli Istituti di San Mauro Torinese (TO) e di Montepulciano, , accompagnati dal Comandante provinciale dei Carabinieri, Franco Bartolini, e dal presidente Mercurio Ciolino , organizzando alcune iniziative quali la Visita a Palzzo Pubblico, riceviti dal Sindco Bruno Valentini e. con il Magistrato delle Contrade, un’incontro i “Cittini”delle Contrade, in Piazza del Campo, per la Prova Generale, per vivere insieme momenti di festa, approfondire la conoscenza dei valori, della solidarietà e delle tradizioni che li accomunano.  Ho chiesto a Filippo Pasquale di accompagnarmi, per dare questi ragazzi,nel cui petto sono appuntate medaglie troppo pesanti, il calore contradaiolo.





DEVO RINGRAZIARE LA NOSTRA AMICA MARIAROSA LAPI PERCHE’ NEI GIORNI DEL PALIO DI LUGLIO 2014 MI HA FATTO UN REGALO DAVVERO SPECIALE.

MARIAROSA,INFATTI,IL 1° LUGLIO,MI HA PORTATO CON SE’ AL PALAZZO PUBBLICO DOVE IL SINDACO DI SIENA HA RICEVUTO UNA RAPPRESENTANZA DELL’ASSOCIAZIONE NAZIONALE CARABINIERI D’ITALIA.
E’ STATA UNA BELLA ESPERIENZA PERCHE’ HO VISITATO UN LUOGO MOLTO BELLO E HO FATTO AMICIZIA CON TUTTI I BAMBINI PRESENTI.
SINCERAMENTE ERO MOLTO ORGOGLIOSO CON IL FAZZOLETTO DELLA MIA CONTRADA (PANTERA!) AL COLLO, CHE TUTTI GLI ALTRI BAMBINI MI GUARDAVANO INTERESSATI ED AMMIRATI DAI BEI COLORI E DALLO STEMMA DELLA NOSTRA CONTRADA.
IL SINDACO E’ STATO MOLTO OSPITALE E HA PARLATO DI SIENA E DEL PALIO, POI CON DELLE GUIDE MOLTO SIMPATICHE ABBIAMO VISITATO L’INTERO PALAZZO.
UN FOTOGRAFO HA FATTO ANCHE UNA FOTOGRAFIA AL NOSTRO GRUPPO.
FINITA LA VISITA AL PALAZZO COMUNALE SIAMO ANDATI A PRANZO.
IL GIORNO DOPO, CIOE’ IL GIORNO DEL PALIO, SONO ANDATO CON LA MIA MAMMA E MARIAROSA A TROVARE QUEGLI AMICI AL RISTORANTE PER SALUTARLI E SCAMBIARCI I NUMERI DI TELEFONO.
IN PARTICOLARE, POI, CON UN BAMBINO DI NOME MICHELE, CI SIAMO SCAMBIATI DUE BEI REGALI: LUI MI HA DATO UN FAZZOLETTO DELL’ARMA DEI CARABINIERI, MOLTO BELLO E COLORATO, CHE CONSERVO CON AFFETTO NELLA MIA CAMERETTA.
NOI GLI ABBIAMO REGALATO UN FAZZOLETTO DELLA PANTERA CHE GLI E’ PIACIUTO MOLTO E LO HA FATTO DAVVERO CONTENTO TANTO CHE SE LO E’ MESSO SUBITO AL COLLO.
MI SONO SENTITO MOLTO FIERO PERCHE’ SINCERAMENTE IL FAZZOLETTO DELLA PANTERA E’ QUELLO PIU’ BELLO DI TUTTE LE CONTRADE!!
FILIPPO PASQUALE







martedì 17 giugno 2014

I giovani panterini al "Barbicortone"...ecco il loro cortometraggio!

Forse alcuni di voi non sanno che da quest'anno anche la nostra contrada ha nuovamente un Gruppo Giovani. Il gruppo ha la finalità di stimolare i ragazzi a frequentare la contrada regolarmente, e non solo nei 4 giorni di palio, inoltre è proprio in questi anni che si creano le amicizie che ci ritroveremo quando saremo grandi e saremo chiamati a guidare la contrada ed essere uniti ci porterà a farlo sicuramente nel migliore dei modi. Una delle attività che abbiamo svolto è stata la realizzazione del cortometraggio per il “Barbicortone”. Fare le riprese ci ha portato a trascorrere molto tempo insieme; abbiamo vissuto momenti divertenti alternati ad altri di maggiore "serietà". La prima ripresa l'abbiamo fatta a Mensanello, che è stato il nostro "aeroporto", mentre le altre le abbiamo girate nelle strade del nostro rione, tutto con l'aiuto di Luisa e Silvia che ci hanno procurato un aereo quasi vero… La scena che ci è rimasta maggiormente nel cuore è sicuramente quella del giro in ape con Beppe; è qui che cantando a squarcia gola, orgogliosi dei nostri colori, abbiamo percepito il vero valore della contrada. Questo progetto si è concluso con una rassegna dei cortometraggi di tutte le contrade, e noi c'eravamo, perché anche se siamo pochi, i panterini ci sono e sanno farsi sentire. Naturalmente tutto ciò non sarebbe stato possibile senza il nostro video-maker Nando (Capecchi ndr). Questa iniziativa si è conclusa, adesso ci aspetta il campo che faremo in contrada dal 26 al 28 Giugno e un'estate ricca di impegni dato che saremo protagonisti di entrambi i palii, con la speranza di avere un motivo in più per festeggiare e stare insieme. 
Nella speranza che vi piaccia ecco il risultato di questa divertente esperienza.




Gloria Burrini e Elisa Nattoni

lunedì 9 giugno 2014

Torneo di Pallavolo nel Bruco


Domenica di grande sport ieri nella Società l'Alba. I ragazzi delle Due Porte sono scesi in campo e hanno ben figurato, ma soprattutto si sono divertiti alla grande!
La squadra: Lorenzo Famiracoli, Francesco, Fineschi Sergardi, Gianluca Pantaleo, Dominique Ceri, Lucrezia Dore, Vittoria Barbè, Eleonora Pozzebon e Sofia Garavelli.
Allenatori: David Cigni e Niccolò Soldati.

domenica 8 giugno 2014

3 contro 3 in Civetta

Ottimo quarto posto per i nostri ragazzi ieri al Torneo 3vs3 in Piazza Tolomei.

Squadra (da sinistra a destra): Niccolò Soldati, Edoardo Pera, Leonardo Benocci, Filippo Papi, Federico Pera. All. David Cigni

mercoledì 4 giugno 2014

Buon compleanno, Blog...IlGr@ttapassere festeggia il suo primo anno sul web.


A distanza di 154 post dal primo (http://grattapassere-online.blogspot.it/2013/06/il-grattapassere-e-online-di-stefano.html) e 35.934 visualizzazioni IlGr@ttapassere online festeggia oggi il suo primo anno di vita. E' quindi il momento giusto per fare qualche domanda ad uno dei redattori, Niccolò Sensi (solo perchè il nostro caporedattore è incalzato da impegni nettamente più importanti ndr) sulle sue impressioni relative a questa esperienza.



Innanzitutto...ti saresti aspettato che dopo un anno il blog fosse ancora attivo?

Devo dire che l'idea del blog nasceva in me e Stefano dal fatto che fosse evidente già da qualche anno che il modo di informarsi in generale si era spostato dalla "carta stampata" al web, quindi, da questo punto di vista, eravamo consapevoli del fatto che in un mondo dove la maggior parte delle persone è su internet h24 questo nuovo modo di comunicare potesse riscuotere successo. Del resto, lo stesso giornalino cartaceo (che continua e continuerà ad uscire...ndr), non è sempre esistito ma nasceva in un momento nel quale questo tipo di informazione proliferava in tutte le contrade e nella società in generale, per quanto oggi si tenda troppo spesso a estendere la qualifica di "tradizione" a ciò che in realtà non lo è. Sebbene quindi lo vivessimo come un normale adattamento ai tempi, le diffidenze erano relative al fatto che non sapevamo come una contrada un po' "schiva" e riservata come la nostra potesse vivere questo cambiamento. Ciò ci ha portato a fare grande attenzione ai contenuti.
In effetti il blog prende vita anche dall'esigenza di non subire solamente il web, ma, anzi, di avere una nostra voce in esso. In questo senso l'iter è stato meno traumatico di quanto pensassimo, a conferma del fatto che il Popolo della Pantera sa essere anche "moderno" quando è giusto esserlo. 


Quali sono i motivi di maggiore soddisfazione di questo primo anno di Gr@ttapassere?

Il motivo di maggiore soddisfazione è indubbiamente il successo riscontrato in termini numerici. Le quasi 100 visualizzazioni giornaliere credo diano bene l'idea di come la parte digitalizzata della Pantera possa aver trovato nel Gr@ttapassere online una fonte di svago giornaliero ed un modo (certo, non l'unico!!!) per rivolgere quotidianamente un pensiero alla nostra Contrada, rimanendo in contatto con essa anche a km di distanza. E' chiaro che vorremmo tutti una famiglia panterina per "ogni casa del nostro rione", ma dobbiamo fare anche i conti con una realtà nella quale non solo è sempre più difficile, soprattutto per i più giovani, vivere nel nostro territorio ma anche poter rimanere a Siena (se non in Italia...) . I mezzi di comunicazione contemporanei offrono la possibilità di rimanere collegati anche con tutti quei contradaioli che loro malgrado si trovano a non poter avere un contatto diretto giornaliero con la Contrada, sappiamo bene che il blog non può e non deve rappresentare una soluzione, ma perchè non sfruttare questa opportunità?

Un bellissimo scatto da Facebook...

Quali gli spunti da cui ripartire maturati in questi 365 giorni?

Devo premettere che rispondendo potrei prendere qualche merito non nostro, ma nutro la convinzione che il blog abbia anche un po' rivitalizzato la nostra presenza sul web, portandoci a ripensare al sito che negli ultimi anni era finito un po' in disuso. Già diversi mesi fa con Stefano e Pasquale avevamo affrontato l'argomento, e salvo sorprese, spero che entro fine anno potremo inaugurare un nuovo sito internet che integri i contenuti fissi della vecchia versione, con quelli dinamici del blog, andando a centralizzare ancora di più la nostra "vita" digitale. Altro aspetto di grande interesse, che devo dire non avevamo espressamente pensato, è che la nascita del blog ha creato un bacino di raccolta spontaneo di una discreta quantità di materiale audio e video sparso su internet o in possesso di singoli contradaioli. Scorrendo sui social networks e imbattendomi spesso in scatti bellissimi del passato o del presente, auspico che il materiale raccolto possa rappresentare la base per la formazione di un archivio digitale e perciò invito nuovamente tutti i panterini a inviarci il materiale in possesso alla casella di posta elettronica ilgrattapassere@gmail.com.
L'ultimo aspetto che mi piace molto è quello pedagogico reso possibile dalla pluriennale esperienza di archivista di Stefano, un connubio sicuramente interessante quello tra modernità e storia.



Quali invece le note dolenti, se ci sono?

Non credo che si possa parlare di note dolenti, in quanto credo che il Gr@ttapassere online sia una di quelle cose in cui ciò che c'è, è comunque un qualcosa in più. Semmai un aspetto che credevamo potesse avere una sua genesi spontanea è l'interazione degli altri contradaioli. Intendo dire che il blog non è uno spazio privato di pochi panterini, ma deve essere vissuto come uno spazio comune e per questo ognuno, inteso sia come soggetto che come organo contradaiolo,  può e deve sentirsi libero di ritagliarsi il proprio angolo e la propria rubrica. Tutto ciò sempre nell'ottica della centralizzazione della nostra comunicazione sul web; personalmente trovo più opportuno un punto riferimento unico aperto a tutti, che più profili facebook (per fare un esempio) gestiti separatamente e ritengo che questo dia anche la possibilità di avere un certo controllo sui contenuti, che, mi ripeto, sul web ancora più del solito devono essere sempre ragionati con grande attenzione. Sono però convinto che il nuovo sito permetterà di incentivare questo aspetto, del resto sono in cantiere già diverse collaborazioni interne, fra le quali spicca indubbiamente quella con il gruppo "piccoli" e quello dei meno piccoli. Sono loro che un giorno dovranno proseguire il "lavoro".



Altro da aggiungere?

Vorrei aggiungere un ringraziamento a tutti i panterini che in questi 12 mesi ci hanno supportato in vario modo, da chi ci ha seguito e non ha mancato di comunicarci il proprio apprezzamento a chi ha scritto articoli, quiz e inviato materiale foto e video da pubblicare. Il loro apporto è stato semplicemente fondamentale...Al prossimo post!!!!!!!



martedì 3 giugno 2014

La Repubblica dei Musei


Una bella iniziativa per ricordare il 2 Giugno festa della Repubblica è stata l'apertura straordinaria di tutti i musei e oratori delle contrade di Siena, promossa dalla Prefettura e sostenuta da varie istituzioni ed enti locali, con la collaborazione di associazioni culturali, come la Fondazione Musei Senesi, l' Istituto Superiore di Studi Musicali “Rinaldo Franci” e il Siena Jazz.
Dalle 15,00 alle 20,00 un flusso ininterrotto di visitatori ha voluto conoscere i nostri tesori, ascoltando con interesse le spiegazioni delle giovani guide panterine che hanno dedicato alla contrada il pomeriggio di un bel giorno festivo per raccontarne la storia, attraverso i costumi, le bandiere, i palii, le opere d'arte, i cimeli custoditi nel museo.
Naturalmente il loro impegno non si è risolto semplicemente in un servizio utile alla città e a chi vuole conoscerla meglio, ma è stato anche un'opportunità personale per familiarizzare con l'universo degli oggetti, racchiusi nelle teche e nelle nostre stanze a testimoniare e spiegare il senso ed il valore di una grande e secolare tradizione.
Le visite sono state accompagnate da due intermezzi musicali di qualità: musiche di Bach, Piazzolla, Ibert, per flauto, viola e chitarra degli allievi dell'Istituto Franci (Luna Vigni, Benedetta Bucci, Lorenzo Morrocchi, Amedeo Monda) e canti a tenores della tradizione sarda.

Un ringraziamento a tutti i giovani “ciceroni”: Maria Maddalena Ferretti, Ottavia Pancino, Gloria Burrini, Elisa Nattoni, Alberto Cessel, Silvio Podda, Lavinia Dore e un grazie anche a Maria Rosa Lapi e Maria Assunta Ferretti che si sono prese cura di illustare i grandi capolavori della chiesa del Carmine.

lunedì 26 maggio 2014

venerdì 23 maggio 2014

Sabato 24 maggio, torneo interno di calcio all'Alberino.

Domani, sabato 24 maggio 2014, presso lo storico campo dell'Alberino si svolgerà un torneo interno di calcio a 6. Non si tratterà certo di una manifestazione "mondiale" e soprattutto puramente agonistica, bensì di un'occasione per passare un pomeriggio insieme all'insegna del divertimento.

In campo molti dei componenti della squadra, ma non solo...
Questa la formula: i quattro allenatori (Giorgio Soldati e Fabio Rossi, già storici allenatori delle Due Porte, e Marco Cappelli e Stanislao Di Luca, giovani "vecchie glorie" della squadra, oggi ai box in seguito a gravi infortuni), comporranno le squadre direttamente sul campo (guideranno rispettivamente le compagini di San Quirico, Mantellini, Mascagni e Stalloreggi) scegliendo a turno i componenti all'interno di una lista in cui saranno indicati genericamente  i ruoli che i singoli partecipanti possono ricoprire. Dalle ore 15 (ritrovo alle 14,30 al campo) inizieranno minipartite di un quarto d'ora senza recupero, secondo il metodo "all'italiana". Tutti contro tutti quindi, in un gironcino che determinerà le finaliste per il terzo e quarto posto e per il primo e secondo in base alla classifica che scaturirà alla fine di questo. Le finali, tempo a disposizione permettendo, dureranno 25 minuti, al termine dei quali, in caso di pareggio, si passerà direttamente ai rigori. Ieri sera nel frattempo è stato definito il programma del girone qualificatorio che, in seguito a sorteggio, è risultato il seguente:

Capitan Burrini si prepara alla "battaglia"...
Ore 15        Mantellini-Staloreggi
 "     15.20   S.Quirico-Mascagni
 "     15.40   Mascagni-Stalloreggi
 "     16        Mantelini-S.Quirco
 "     16.20   Mantellini-Mascagni
 "     16.40   S.Quirico-Stalloreggi

...ma anche il Gabbiano si farà trovare pronto!!!
Si ricorda inoltre che dopo il torneo, come di consueto, vi sarà la cena in Pantera, durante la quale sarà effettuata anche la premiazione di Panter Chef, mentre per domenica a pranzo è prevista una "braciata" nel piazzale del Pendola. Una serie di appuntamenti che ci condurranno all'unico veramente importante di questo finesettimana: l'estrazione.

lunedì 19 maggio 2014

Piccoli panterini.... a cavallo! i Cittini in gita a Roma



I cittini della Pantera ed un nutrito gruppo di accompagnatori un pò più grandicelli è oggi a Roma a vedere le prove del carosello dei carabinieri che si terrà la settimana prossima a Piazza di Siena (Roma).
Un ringraziamento alla nostra fotografa Valentina Baldanzi!!!

mercoledì 14 maggio 2014

Torneo di Calcio all'Alberino


 Per il pomeriggio del prossimo 24 maggio (inizio indicativamente verso le 15,30/16) avremmo intenzione di organizzare un torneino di calcetto presso il campo dell'Alberino, a conclusione dell'annata sportiva del G.S. Due Porte. Chiunque fosse interessato a partecipare è pregato di comunicare la sua presenza entro e non oltre questa domenica, per poter essere in grado di pianificare con esattezza per quanto tempo fissare il campo, stabilire squadre, formula, gironi ecc. ecc.
L'invito è ovviamente rivolto a tutti, nuove e vecchie glorie del calcio panterino, "campioni" e scarponi, giovani e meno giovani.
Dopo il torneo, tutti a cena in Società!

Per info e comunicazioni potete contattare gli addetti allo sport
- Tommaso Mugnaioli 333 6903253
- Dimitri Begani 338 2262297
- Niccolò Sensi 347 9072302)










martedì 13 maggio 2014

Ecomuseo: le Due Porte



Titolo scheda: Le Due Porte


Luogo: Due Porte


Contrada: Contrada della Pantera


Categoria, tipo: Paesaggio, toponomastica

mercoledì 7 maggio 2014

Due Porte Calcio salvo ai Playout.. il prossimo anno sarà ancora serie A

Ieri sera alle 20:15 sono scese in campo per l'ultimo match della stagione le Due Porte; si trattava del ritorno dei playout per rimanere nella massima serie del campionato UISP, contro La Pania.
All'andata i nostri avevano perso 2 a 1, immeritatamente, pur giocando male.
Ieri sera le Due Porte hanno vinto 2 a 0, ribaltando il risultato e vincendo la doppia sfida.
In questo articolo non voglio raccontare la gara, esaltare il successo o roba varia: quello che voglio è invece rimarcare lo spirito con il quale 20 ragazzi della Pantera condividono e portano avanti la squadra da 4 anni (di successi, tra l'altro).
Personalmente ho giocato a calcio tanti anni, con diverse squadre; ho avuto la fortuna di giocare qualche finale (di basso livello, chiaramente!!) e vincere alcuni campionati (vedi commento precedente!). Non è che me ne importasse tanto una volta uscito dal campo... Ho perso tantissime partite, ma la notte dormivo benissimo lo stesso.
Con le Due Porte è stato diverso: non ho indossato una maglia a caso, ma quella della comunità a cui appartengo, ho lottato quando sono stato chiamato in causa, ho dato tutto quello che potevo, ho sofferto quando si perdeva, ho gioito per le vittorie, anche ieri sera che vi guardavo dalla tribuna.
Tutte queste sensazioni sono condivise da ognuno di noi e questo è il bello. Ogni giocatore, dal più impiegato a quello che ha scaldato la panchina più a lungo, ha condiviso le stesse speranze e le stesse gioie.
Dopo 4 anni qualcosa cambierà, è nell'aria, ma speriamo che questa piccola realtà che fa parte della Contrada non finisca, perchè verrebbe a mancare qualcosa di buono; costruito e portato avanti con fatica e sudore, ma di grande successo.
Se oggi penso a questa esperienza, mi rendo conto che ho imparato qualcosa di buono: la felicità della collettività e del singolo non passa attraverso l'individualismo. Punto e basta.

Grazie a tutti, viva le Due Porte, viva la Pantera!


Ricordo dall'Archivio

Una foto, un ricordo, un simbolo...


sabato 3 maggio 2014

Anniversario Società Due Porte: richiesta materiale fotografico


in occasione dei festeggiamenti per il cinquantesimo anniversario della fondazione della Società "Due Porte" che si svolgeranno nel mese di Giugno vorremmo realizzare un video ed una pubblicazione relativi alla vita "vissuta" di Contrada dal 1964 ad oggi.

Tuttavia l'Archivio di Contrada non è sufficientemente fornito di documentazione fotografica e video relativa alla Società e si rende, pertanto, necessario l'aiuto di ogni Contradaiolo: siamo infatti alla ricerca di immagini e video di ogni tipo relative a cene, feste, quattro giorni di Palio, eventi e momenti vari, assaggeria, bar etc... che possano rappresentare e ricordare tutto il nostro vissuto nei locali della Società nelle varie sedi succedutesi.

Chiediamo, quindi, che chiunque sia in possesso di simile materiale si metta in contatto con il Pro-Vicario all'organizzazione, Sandra Rossi (cell. 338-5032895; mail: sandra24661@gmail.com) per poter acquisire lo stesso all'Archivio della Contrada.

Precisiamo che il materiale così gentilmente concesso sarà subito restituito in quanto sarà scannerizzato o comunque digitalizzato in caso di filmati.

Per consentire la predisposizione del filmato e della pubblicazione per l'anniversario della fondazione della Società preghiamo di consegnare il materiale entro e non oltre il 25 Maggio p.v.

Certi della collaborazione di tutti ringraziamo ed inviamo cordiali saluti.

mercoledì 30 aprile 2014

Servizi Bar mese di Maggio

Ricordiamo che, se qualcuno non potesse nella data in cui è segnato, è pregato di trovare una sostituzione o contattare le addette ai servizi.(Federica Sozzi 338 5677713 e Elisabetta Bigliazzi 335 5394934)

martedì 29 aprile 2014

Le Donne oggi...


Nel corso dell’Assemblea generale del 28 marzo u.s., è stata votata da tutti i contradaioli presenti la modifica allo statuto relativa la cancellazione del Gruppo Donne e l’inserimento delle nuove figure delle Responsabili del coordinamento interno e esterno della Contrada.

lunedì 28 aprile 2014

Ecomuseo: Siam le Donne di Stalloreggi



Tutte le donne della Pantera, grandi e piccine che siano, conoscono di certo la canzone Donne di Stalloreggi, ma forse non tutte sanno la vera storia di questo brano musicale, nato nel 1979 sull'onda della stagione di giubilo per la mitica vittoria riportata da Cianchino ed Urbino nel palio d'agosto del 1978.
Si tratta di una canzone composta a regola d'arte, da quattro strofe decasillabe di quattro versi, intercalate, dopo la seconda strofe, da un ritornello ripetuto nel finale, formato a sua volta da una strofe di quattro versi decasillabi. La rima è alternata nelle singole strofe, ritornello escluso....

venerdì 25 aprile 2014

Marcia Siena-Montalcino



Oggi si è tenuta la XXXV edizione della Marcia dell'Indipendenza Siena Montalcino. Unico ciclista Claudio Guasparri, mentre gli atleti "podisti" panterini sono stati Ilaria Tanganelli, Andrea Colacevich, Luca Burrini e Fabio Rossi (quest'ultimo autore di una prova magistrale sulla temutissima salita sferracavalli con 20% di pendenza). Gli accompagnatori sono stati Stefano Bralia ed il Presidente di Società Andrea Chiaroni.
Al termine della Marcia il gruppo si è rifocillato al Podere Crociona del panterino Paolo Nannetti.

lunedì 21 aprile 2014

Ecomuseo: L'Asseggeria

Titolo scheda: L’assaggeria


Luogo: Via San Quirico 9 - Società Due Porte


Contrada: Pantera


Categoria, tipo: Vita quotidiana, luoghi di ritrovo

sabato 19 aprile 2014

Marcia Siena Montalcino

Per il 25 Aprile, in occasione della XXXV edizione della Marcia dell'indipendenza senese Siena - Montalcino organizzata dalla contrada della Tartuca, la Società Due Porte sta organizzando un pranzo a Montalcino, presso l'Agriturismo La Crociona.
Chi fosse interessato a partecipare e per avere maggiori informazioni, può contattare Valentina Fiorenza (339 8682711) entro Lunedì 21 Aprile


Chi fosse interessato a partecipare alla gara in bici è pregato di contattare gli addetti allo sport entro lunedì 21 Aprile (Tommaso Mugnaioli 333 6903253, Dimitri Begani 338 2262297, Niccolò Sensi 347 9072302)




Immagine tratta da: http://www.castellitoscani.com/

domenica 13 aprile 2014